.
Annunci online

 
Diario
 



APPUNTAMENTI

 


 


 

Ho 29 anni, vivo a Milano e sono laureato in Scienze Politiche. Il 29 maggio 2006 sono stato eletto, con 1480 preferenze, consigliere comunale della mia città per l'Ulivo.

Per contattarmi:
e-mail: scrivi@piermaran.it
msn: piersound@hotmail.com

Facebook: Pierfrancesco Maran

LA FRASE

 

 

 

 

We forward in this generation
Bob Marley, Redemption Song


 
 

Questo blog è un luogo di libero confronto e scambio di idee. Sono ben accetti nei commenti i contributi di tutti. I commenti anonimi, diffamatori verranno tuttavia rimossi. Inoltre un conto è il dibattito, un conto la polemica sterile e, siccome la possibilità di parlare con me anche dal vivo è piuttosto accessibile, non ho voglia di sterili polemiche qui e nel caso le bloccherò.


11 dicembre 2008

Combattere la crisi passa anche dalla notte bianca

 Oggi l’Assessore Terzi ha annunciato il taglio dei fondi comunali per la notte bianca (e sono d’accordo) e contestualmente che quindi la notte bianca non si farà (e non sono per nulla d’accordo).
La notte bianca è un evento ormai presente in città da anni. L’anno scorso due notti sono costate 800mila euro e sono andate anche maluccio per via della pioggia. A fianco di quei soldi ci sono stati tanti eventi messi a disposizione dei privati, una città viva e un indotto importante per il settore del commercio e dell’intrattenimento che oggi è in difficoltà.
Il Paese è in crisi, ma noi non dobbiamo cadere in depressione.
Milano è una città che spesso ha fatto a meno dei contributi pubblici, anzi non è questo che chiede in primo luogo alle istituzioni.
Il Comune, per la notte bianca, deve fare da regia, offrire le “infrastrutture necessarie” (agevolazione dei permessi, comunicazione, mezzi pubblici tutta la notte), e mettere in rete sponsor ed eventi organizzati da altri.
Insomma non un atteggiamento rinunciatario, ma passare da un contributo economico ed uno di passione e creatività.
E’ un appello a cui la città non ha mai mancato di rispondere in passato. Se questo è l’atteggiamento arriveranno gli sponsor ed arriveranno anche le associazioni, i volontari, i tanti che in questa città continuano ad impegnarsi silenziosamente.
Siamo in crisi, ma non dobbiamo farci abbattere. Serve un’iniezione di inventiva, di impegno, cercare soluzioni nuove low cost.
Sennò non ci rialziamo.




permalink | inviato da pier il 11/12/2008 alle 17:49 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa

sfoglia     novembre        gennaio
 

 rubriche

Diario
Idee per il programma dell'Ulivo
AscoltaMI

 autore

Ultime cose
Il mio profilo

 link

02PD
Il mio sito
PD Lombardia
Barack Obama

Pinkmoon
Titollo
Emmo
Ale Russo
Zoro
Luigi Vimercati
Ivan Scalfarotto
Soluzione Salinas
Senza Limiti
Sergio Ragone
Diego
Francesco LaForgia
Libertada
Suibhne
La Vitto

Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0

Feed ATOM di questo blog Atom